Close
Roma

Decreto di approvazione Pia Casa d’Istruzione e Lavoro in ente morale ecclesiastico

Testo del decreto con il quale il vescovo di Ariano di Puglia, mons. Francesco Trotta, in data 26 maggio 1886 approva come ente morale ecclesiastico la Pia Casa di Istruzione e Lavoro di Ariano di Puglia, al termine di una visita pastorale all’interno della stessa Pia Istituzione.

“Avendo oggi visitatala Chiesa e la Pia Casa d’Istruzione e Lavoro, da noi fondata nel 1877 nel Monastero delle Benedettine Cassinesi in questa città, sotto la direzione delle Suore del Prez.mo Sangue che facemmo venire dalla casa centrale di Pagani, abbiamo con indicibile compiacenza operato quello che per altro ci costava già da molto tempo. Le educande con le numerose orfanelle, ed il centinaio e più di fanciulle esterne che ricevono gratuita istruzione, nulla lasciano a desiderare sia riguardo al profitto che alla morale e alla disciplina. La frequenza dei Sacramenti, gli atti quotidiani di religiosa pietà, i lavori apprezzati in varie esposizioni, le prove date in differenti saggi delle quattro classi elementari, l’approvazione ricevuta negli esami sostenuti in Napoli da parecchie giovanette per maestre elementari, il sussidio ottenuto dalla Provincia pel mantenimento di quattordici orfane e qualche altra cosa dal Ministero della Pia Istituzione, le due grandi medaglie regalate dal Sommo Pontefice Leone XIII per gradimento dei lavori offertigli da le Suore e fanciulle; la benemerenza meritata dalle Suore direttrici ed insegnanti da ogni classe di cittadini, Ci spingono a dare un attestato della Nostra paterna soddisfazione alle benemerite Suore istesse. Laonde, avvalendoci dei diritti della Santa Visita, riconosciamo in questa nostra città come Ente Morale Ecclesiastico il pio Istituto della Pia Casa di Lavoro insieme alle Suore del Prez.mo Sangue che 1o dirigono. E mentre abbiamo fiducia di ottenere altresì dal Governo il decreto di approvazione di Ente Morale Civile, facciamo voti che anche in altre Diocesi, dove (sono) le Suore, sotto la denominazione del Prez.mo Sangue, siano incoraggiate dai rispettivi Ordinari. 

Dato in Ariano in S. Visita, il giorno 26 maggio 1886. 

+ Francesco Vescovo di Ariano. Sac. Bartolomeo Solla segretario”.