Close
Roma

Decreto di erezione della Pia Casa d’Istruzione e Lavoro di Ariano di Puglia

Decreto di istituzione ufficiale della Pia Casa d’Istruzione e Lavoro di Ariano di Puglia, emesso dal vescovo di Ariano di Puglia, mons. Francesco Trotta, in data 8 dicembre 1877, Solennità dell’Immacolata Concezione, pochi giorni dopo l’inaugurazione della stessa Pia Opera, avvenuta alcuni giorni prima, il 21 novembre dello stesso anno.

“Volendo provvedere ad un Istituto per fanciulle, dove si possano istruire e religiosamente educare, insegnare loro lavori donneschi e abilitarle così a procacciarsi il necessario alla vita; Vedendo per altro la comunità religiosa delle Benedettine Cassinesi, già soppressa dalle leggi di stato, estinguersi pian piano; Pensando di istituire una nuova famiglia religiosa che possa sull’esempio delle Benedettine istruire, custodire i documenti della tradizione, e supplire alle sociali necessità dei tempi; Lieti della inaugurazione della Pia Casa di Lavoro avvenuta già il 21 novembre di quest’anno, con plauso delle autorità, e con grande concorso di popolo; Facendo uso delle facoltà ordinarie e straordinarie a noi accordate nell’ultima udienza dalla Santità di N. Signore Papa Pio IX; Intesa la comunità delle Benedettine, nella abitazione delle quali è istituita la nuova congregazione di Sorelle; Dopo l’invocazione allo Spirito Santo e alla Madonna Immacolata dichiariamo e decretiamo che una Pia Casa di Lavoro è stata da noi istituita e riconosciuta come famiglia ossia congregazione religiosa nella nostra diocesi, con tutti i diritti, privilegi, indulti, prerogative e onori dei quali godono tutte le altre religiose comunità di sorelle. E perché della conseguita erezione non manchi il documento abbiamo ordinato di stilare il presente decreto, sottoscritto di proprio pugno da noi con apposto il nostro sigillo. 

Dato dal nostro Episcopio di Ariano lì 8 dicembre nell’anno di nostra redenzione 1877. + Francesco Trotta vescovo di Ariano. – Antonio Caputi Arciprete”.