Close
Roma
Anniversari e rinnovazioni dei voti

Maria Santissima è certamente il modello da seguire per ogni cristiano, ancor più lo è per una religiosa. Proprio nel giorno della celebrazione del suo immacolato concepimento, abbiamo avuto la grande gioia di festeggiare una nostra consorella, che con i suoi 60 anni di vita religiosa è per noi un esempio di fedeltà e perseveranza nella sua vocazione, sulle orme della Serva di Dio Giuseppina Arcucci: suor Maria Scolastica Segatori.

Madre Maria Paola Masuccio, suor Scolastica Segatori e le Suore dello Spirito Santo della comunità di Roma

Abbiamo voluto festeggiare questo importante anniversario in due momenti diversi. Il primo alla vigilia della solennità dell’Immacolata Concezione, quando Suor Maria Scolastica, nelle mani della nostra Superiora Generale, Madre Maria Paola Masuccio, ha rinnovato i voti di povertà, castità ed obbedienza, come segno di una rinnovata fedeltà a Dio, alla Chiesa e alla nostra Congregazione, nel modo in cui siamo solite fare in queste occasioni. Il secondo momento è stato, appunto, il giorno proprio della solennità (nel quale 60 anni fa Suor Maria Scolastica disse il suo primo si a Dio). La celebrazione Eucaristica ha visto la partecipazione del cappellano della nostra comunità di Roma, don Felipe Ribeiro, e di don Geovà Mendes. Quest’ultimo, nel corso dell’omelia tenuta durante la Santa Messa, ha voluto rileggere l’esperienza religiosa di suor Maria Scolastica alla luce di Maria. Ella dopo il momento iniziale di turbamento, che ha fatto seguito all’annuncio dell’Angelo, seppe vincere la paura con la speranza e la forza dell’amore, incoraggiata dalle parole dell’arcangelo Gabriele che le disse:

“non temere Maria, perché hai trovato grazia presso Dio…”

(Lc 1,30)

Così suor Maria Scolastica, che ancora oggi dopo 60 anni sente ripetere dal buon Pastore:

continua salda nel carisma di Giuseppina Arcucci; continua salda nella diffusione del culto verso lo Spirito Santo, continua salda nell’istruzione dell’infanzia e della gioventù, continua salda nella missione di amare Gesù Cristo!”

(Geovà Mendes, Omelia, 08.12.2021)

Don Geovà ha, poi, proseguito sottolineando come la docilità che suor Maria Scolastica ha avuto per il Signore Gesù l’abbia portata fino a questi 60 anni di vita religiosa, additandola, inoltre, come esempio per molti giovani, i quali a volte fanno fatica a vivere anche un solo anno di matrimonio.

Suor Agnes Espinosa Bugoc e suor Ricajelle Balili Uy

Suor Maria Scolastica è certamente, come abbiamo detto all’inizio, un esempio di perseveranza e fedeltà anche per tutte noi suore dello Spirito Santo, soprattutto per le più giovani, come suor Agnes Espinosa Bucog e suor Ricajelle Balili Uy che, sempre il giorno 8 dicembre, hanno rinnovato per un altro anno i voti di povertà, castità ed obbedienza, presso la comunità di Biñan Laguna. In esse possiamo vedere un frutto dell’impegno di suor Maria Scolastica, la quale fu la prima a raggiungere suor Teresina Mancini e suor Matilde Schiavo nella nostra prima comunità avviata nelle Filippine.

Auguriamo a tutte loro, e alle altre nostre consorelle che nel giorno della solennità dell’Immacolata Concezione hanno festeggiato il loro anniversario di professione religiosa, tanta perseveranza e un cammino di santità ricco di buoni frutti.

Concludiamo con un ricordo di Suor Paola Gaeta, che assieme a suor Maria Scolastica avrebbe festeggiato quest’anno i 60 anni di vita religiosa, e lo facciamo proponendovi l’intervista integrale che abbiamo realizzato in occasione del reportage “85 anni delle Suore dello Spirito Santo a Pescina“, che troverete in fondo a questo articolo. Siamo convinte che anche lei avrà gioito, in questo giorno, assieme alle altre nostre consorelle che vivono nella gioia del Signore.

Immagini di festa!

Suor Paola Gaeta si racconta