Close
Roma

Congregazione delle Suore dello Spirito Santo 

Fondatrice: Serva di Dio Giuseppina Arcucci
Data di fondazione: 2 febbraio 1896 

Logo della Congregazione delle Suore dello Spirito Santo
Quadro scelto come emblema della Congregazione delle Suore dello Spirito Santo da mons. Andrea D'Agostino (foto Bianca Giorgione)

Le Suore dello Spirito Santo, che hanno la loro casa generalizia in Roma, si dedicano alla diffusione del culto verso lo Spirito Santo, all’istruzione dell’infanzia e della gioventù e all’assistenza degli infermi e degli anziani

In questa definizione sintetica, contenuta nel Decreto di approvazione delle nostre Costituzioni, a firma del Cardinale Pironio, allora Prefetto della Sacra Congregazione per i Religiosi e gli Istituti Secolari (15 Agosto 1982, solennità dell’Assunzione di Maria Santissima al Cielo), ed aggiornate nel 2009, è racchiusa la testimonianza della nostra venerata Madre Fondatrice la Serva di Dio Giuseppina Arcucci (Palermo 1860 – Ariano Irpino 1940), l’operosità delle prime nostre sorelle e di tutte le altre Suore fino ai nostri giorni.

Il carisma che contraddistinse la Serva di Dio Giuseppina Arcucci, la quale operò ad Ariano Irpino e in altre città e paesi del centro – sud dell’Italia, aprendo nuove Comunità al servizio del prossimo e per la maggior gloria di Dio, è l’urgenza della carità, nelle sue molteplici forme, ossia l’avere un cuore vigile, accorto e squisitamente materno verso tutte le povertà ed i bisogni del suo tempo. Il Fuoco dello Spirito Santo la mosse e la fece itinerante dentro le realtà di sofferenza, di ascolto attento degli eventi, d’impegno per la specializzazione educativa e professionale volta a rendere migliore il servizio della carità. Questo fu il suo stile e l’auspicio che lasciò a quante seguono il suo ardore; un desiderio di fare quanto più bene possibile a vantaggio dei bisognosi che ella espresse in una lettera inviata al nipote Achille Carrescia nel 1935:

Dio conceda a voi quanto di bene io fo e desidero fare a tanti poveri sofferenti che Dio volle fossero miei per elezione. Tu lo sai ben leggere questo mio cuore e saprai intendere come vorrei consolare, aiutare, far sorridere di gioia piccoli, grandi e vecchi, tutti, per riparare in parte il male degli altri”.

In questa chiave, il carisma richiede che ci dedichiamo alla promozione presso il popolo di Dio del culto verso lo Spirito Santo, cooperando con la Chiesa nella missione di evangelizzazione e nella promozione umana e religiosa dei fanciulli e dei giovani, e nell’assistenza ai malati e agli anziani. Oggi noi Suore dello Spirito Santo (approvate come Congregazione di diritto pontificio il 23 dicembre 1948) siamo presenti con le nostre Comunità in Italia ad Ariano Irpino, San Cesareo, Pescina, Bari, Roma, Urbania, Firenze e Urbino, nelle Filippine a Manila e a Biñan Laguna, in Indonesia a Maumere e a Kupang.

Il Consiglio Generale della Congregazione delle Suore dello Spirito Santo (CSSS)

Il Consiglio Generale della Congregazione delle Suore dello Spirito Santo (da sinistra: Suor Merly Galang, Suor Maria Angelita Rojo, Madre Maria Paola Masuccio, Suor Nerissa Birao, Suor Catherine Tripulca, Suor Marcella Vergura)

 

Composizione del Consiglio Generale

–  Madre Maria Paola Masuccio, Superiora Generale

–  Suor Nerissa Birao, 1° Consigliera e Vicaria Generale

–  Suor Maria Angelita Rojo, 2° Consigliera Generale

–  Suor Merly Galang, 3° Consigliera ed Economa Generale

–  Suor Marcella Vergura, 4° Consigliera Generale

–  Suor Catherine Tripulca, Segretaria Generale

Un cuore che non cambia, che arde silenzioso e che consacra con slancio sempre vivo tutto se al bene degli altri Dio mi concesse e non fo alcuna fatica a darmi tutta per il bene.

Madre Giuseppina Arcucci