Close
Roma
In comunione… con la Parola!

di Suor Maria Agata Szymkowiak 

Fissando lo sguardo su di lui, Gesù disse: «Tu sei Simone, il figlio di Giovanni; sarai chiamato Cefa», che significa Pietro.”

(Gv 1,42)

O Parola d’Amore 
il Tuo sguardo,
lo stesso
ieri, oggi e sempre
ci raggiunga
ci benedica
e faccia splendere
su di noi il Volto
del Padre nostro!

Fissa o Gesù
gli occhi Tuoi
nei miei!
Da questo incontro
fiorisca l’amore!
Così come ieri
l’esperienza di quel,
fiducioso e semplice,
InspirareRespirare l’aria,
ritmati da
un ‘grido’ interiore:
AbbàGesù,
mi hanno ricolmato di pace e di gioia!

O Parola d’Amore 
la tenerezza
del Tuo sguardo
sia la mia quest’oggi
su ogni fratello e sorella!

Il Tuo Spirito,
che Ti rende presente,
infonda il Tuo sorriso
sul mio sguardo!
Davvero
non sia io a sorridere,
ma Tu, o Cristo,
sorridi in me a tutti!
Il Tuo abitare,
trovi spazio larghissimo
nei nostri cuori,
non opresso dal tempo definito,
ma una dimora stabile per l’eternità.
Amen.

Sola con Dio, con le grandezze del creato con i libri belli di stile forbito, di autori egregi si passano le ore più pure e più belle e le cattiverie del mondo o meglio, specializziamo degli uomini, non ci tangono; non le vediamo, o le giudichiamo con indulgenza – Ho vissuto sempre in mezzo a gente poco capace di comprendere questo sentire; eppure ho sorriso sempre, a tutti, a tutte; senza sforzo per sentimento innato e coltivato, sino ai nemici che non si spiegavano la serenità dell’animo mio.”

(Serva di Dio Giuseppina Arcucci, 09.03.1939)

Serena giornata!