Close
Roma
In comunione… con la Parola!

In comunione… con la Parola!

di Suor Maria Agata Szymkowiak

…doveva rendersi in tutto simile ai fratelli, per diventare un sommo sacerdote misericordioso e degno di fede nelle cose che riguardano Dio, allo scopo di espiare i peccati del popolo. Infatti, proprio per essere stato messo alla prova e avere sofferto personalmente, egli è in grado di venire in aiuto a quelli che subiscono la prova.”

(Eb 2,17-18)

O Parola d’Amore ,
Sei Luce divina
che si rivela a tutti,
tutta misericordiosa
e compassionevole.
Sei gloria nostra!
Mentre la nostra vita
sembra essere cosparsa
di continue prove…
ci ribelliamo,
dimenticando Te
e quello che hai fatto per noi!
Oh peggio!
Ti pensiamo dimentico di noi,
lontano da noi,
l’autore delle prove che ci capitano!

Quel doveva
rendersi in tutto
simile ai fratelli
ci mette nel torto,
ci svela ingrati
e colpevoli!
Dovevi occuparTi
delle cose del Padre…
dovevi soffrire…
dovevi patire…
per noi!

O Parola d’Amore 
Davvero Sei in grado
di venire in aiuto
a quelli che subiscono la prova.
La Tua Vicinanza 
è indiscutibile!
La Tua Prossimità 
è la più concreta!
La Tua Umanità 
umanizza la nostra!
La Tua Presenza 
ci “grazia” e ci libera,
ci purifica e ci salva!

O Spirito Santo
tieni sempre spalancate
le porte del nostro cuore,
e disponici ad accogliere
incessantemente
luce da Luce,
grazia su grazia
per essere
in Cristo
con Cristo
e per Cristo
perdono e amore,
gioia e pace,
conforto e speranza!

Fa che ci lasciamo
muovere da Te,
che sappiamo ascoltarTi, attenderTi e accoglierTi!
L’ascolto
ci muova alla carità
e la carità
ci consegni al Padre
per poter pregare:
“Abbiamo accolto, o Dio,
la tua misericordia
in mezzo al tuo tempio
Come il tuo nome, o Dio,
così la tua lode si estende
sino ai confini della terra;
è piena di giustizia
la tua destra.”
Amen! Amen!

Le suore debbono far silenzio sempre. (…) Legga loro spesso quel capitoli della S. Regola che riguardano su ciò e insista. (…) l’energia giusta e costante forma le suore, e preghi Dio e si dia a Lui tutta in olocausto e vedrà miracoli. Abbracci tenerissimi.”

(Serva di Dio Giuseppina Arcucci, 02.02.1933)

Felice Festa
della Presentazione di Gesù,
della Vita Consacrata,
nel 126 anniversario
della Fondazione della mia amata Famiglia Religiosa: Suore dello Spirito Santo!