Close
Roma
In comunione… con la Parola!

di Suor Maria Agata Szymkowiak 

Salomone commise il male agli occhi del Signore e non seguì pienamente il Signore come Davide, suo padre. (…)
Il Signore, perciò, si sdegnò con Salomone, perché aveva deviato il suo cuore dal Signore, Dio d’Israele, che gli era apparso due volte.

(1Re 11,6.9)

O Parola d’Amore 
Luce unica
di ieri, di oggi e di sempre!
L’esempio di Salomone
ieri mi ha tanto incantato,
oggi, mi mette in guardia,
mi fa riflettere,
mi insegna che
il pericolo dell’infedeltà
sta “dietro l’angolo”!

Come allora perseverare
secondo la volontà del Padre?
Come custodire il cuore
perché resti integro?
Come non deviare
dalla Via della Vita?

Mi si presenta
davanti agli occhi
l’immagine del Presepe
realizzato quest’anno
in Comunità:
con delle indicazioni stradali di quattro Vie a senso Unico:
Via della Parola,
Via della Eucaristia,
Via del Perdono,
Via della Comunione
con i fratelli e le sorelle tutti.

O Spirito Santo
conducimi per quelle vie,
giorno dopo giorno!
Ch’io non conosca altre vie!
Predisponi, Ti prego,
il navigatore del cuore
secondo quelle vie,
e soltanto quelle,
che conducono a Gesù!
Donami di essere
quella PEC
di cui parlò ai giovani
Mons. Guido
esortando d’essere legati
alla Parola
all’Eucaristia
e alla Carità.

O Spirito Santo
Guida sicura, ferma
ed invincibile,
insegnaci la fedeltà
quotidiana
e sostieni i nostri passi
sulla via della pace
del sereno equilibrio,
della carità umile e feconda.
Per Gesù,
e in Lui,
per la gloria
di Dio Padre.
Amen! Amen!

Io vi ho portato nella mente e nel cuore e ho ringraziato Dio anche del disagio pur di avervi rivedute. Mi auguro che pensiate almeno a farvi sante, con tante preghiere con sante meditazioni, con piccoli sacrifici, lavoro indefesso e purità d’intenzione; lavorare cioè per Dio, per piacere a Lui solo.”

(Serva di Dio Giuseppina Arcucci, 18.12.1935)

Serena giornata!