Close
Roma
In comunione… con la Parola!

In comunione… con la Parola! 

di Suor Maria Agata Szymkowiak 

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: <<Non giudicate, per non essere giudicati.>>”

(Mt 7,1)

O Parola d’Amore
Ti credo viva ed efficace!
Mi getto tra le Tue braccia
sapendo che
discerni i sentimenti
e i pensieri del cuore
e ci custodisci
con la Tua Verità
liberante e pura!

Il “non giudicate” mi risulta
una raccomandazione
assai salutare,
ma non facile da vivere
dato che per la mente
il giudicare
è un ‘cibo’ attraente,
delizioso ma sconveniente,
mentre il discernimento
che Ti permette
scrutare e penetrare,
mi domanda il cuore libero
da ogni giudicare!

O Parola d’Amore
il Tuo Spirito
mi aiuti anche oggi
a vivere nella Verità
dei Tuoi insegnamenti!
Mi aiuti a togliere
dai miei occhi quella trave
che in essi crea il giudicare!

O Spirito Santo
purifica la mia mente
purifica il mio sguardo,
purifica i miei occhi
con il collirio della carità,
e fa che un’amorevole
correzione fraterna
possa aiutare il fratello
a liberarsi dalla pagliuzza che l’opprime,
e possa regnare tra noi
quella comunione
che annuncia Gesù
Amato Figlio di Dio,
Salvatore e Fratello di tutti!

Spirito Santo Eterno Amore
nascondi i nostri cuori
nel Cuore mite ed umile di Gesù!
Amen!

Mi auguro che pensiate almeno a farvi sante, con tante preghiere con sante meditazioni, con piccoli sacrifici, lavoro indefesso e purità d’intenzione; lavorare cioè per Dio, per piacere a Lui solo. Raccomando estirpare le piccole passioni, affezioni troppo vive che sfuggono all’occhio degli uomini ma non a quello di Dio.”

(Serva di Dio Giuseppina Arcucci, 18.12.1935)

Sereno lunedì!