Close
Roma
In comunione… con la Parola!

In comunione… con la Parola! 

di Suor Maria Agata Szymkowiak

Togliete via il lievito vecchio, per essere pasta nuova, poiché siete àzzimi. E infatti Cristo, nostra Pasqua, è stato immolato! Celebriamo dunque la festa non con il lievito vecchio, né con lievito di malizia e di perversità, ma con àzzimi di sincerità e di verità”. 

(1Cor 5, 7-8)

O Parola d’Amore
credo nel Tuo Amore
che abbraccia tutti!,
è per tutti,
tutti racchiude al centro
del Tuo adorabile Cuore!

Per la potenza
di questo Tuo grande Amore
comanda oggi alla paralisi
degli schemi mentali
che mi possiedono,
e fanno di me
lievito vecchio.
Liberami, e liberaci
da tutto ciò che ci chiude
e allontana da Te che sei
novità perenne
di Vita,
l’Agnello immolato per noi
degno di ogni onore e gloria!

O Gesù liberaci da ogni
perversità e malizia
falsità e ipocrisia,
donaci di essere ázzimi
di sincerità e di verità!

O Spirito Santo vieni
e sii in noi Vita di Cristo!
Sii in noi sorriso
dell’anima, di Cristo
sii in noi balsamo,
sacramento,
prolungamento,
della Presenza di Cristo
che passa consolando, benedicendo,
amando
e usando misericordia
per la gloria di Dio Padre.
Amen.

…ringrazio Dio che il sole della pace brilla costassù e auguro la duri tanto a lungo a lungo. Ma mi rassicuri che l’asilo, i bimbi, un po’ di scuola di lavoro esistono, esistono e progrediscono: che il fermarsi nuoce; e la nostra missione è quella di Gesù: ignem veni mittere in terram [Lc 12,49b].

(Serva di Dio Giuseppina Arcucci, 05.09.1939)

Sereno lunedì!