Close
Roma
In comunione… con la Parola!

di Suor Maria Agata Szymkowiak 

In quel tempo, mentre le folle si accalcavano, Gesù cominciò a dire:
«Questa generazione è una generazione malvagia; essa cerca un segno, ma non le sarà dato alcun segno, se non il segno di Giona. Poiché, come Giona fu un segno per quelli di Nìnive, così anche il Figlio dell’uomo lo sarà per questa generazione. […] Ed ecco, qui vi è uno più grande di Salomone.
[…] Ed ecco, qui vi è uno più grande di Giona»”.

(Lc 11,29-32)

O Parola d’Amore 
accolgo le Tue parole,
oggi molto dure.

Riconosco che
faccio parte anch’io
“di questa generazione
…malvagia, che cerca un segno”
nonostante possiede Te:
che Sei “più grande di Salomone e di Giona”,
perché Sei
Pienezza e Fonte
di ogni grazia!

Oggi rivivo Te in me
che Sei:

“viva, efficace
e più tagliente
di ogni spada

a doppio taglio;
e penetri
fino al punto di divisione
dell’anima e dello spirito,
fino alle giunture
e alle midolla,
e discerni
i sentimenti e i pensieri del cuore”.

(Eb 4,12)

O Parola d’Amore
accolgo il Tuo Amore austero che mi fa bene!
Davanti alla verità scomoda
che mi svela manchevole
e fa diventare “scuro” il mio volto,
inizialmente ci soffro,
ma poi noto
quanto essa “mi lavora”
ed edifica in me
la conversione
e la serenità autentica.

Credo che é cosi
che la Grazia del Padre
ci precede
e ci accompagna, perché sorretti dal Suo paterno aiuto
possiamo camminare
nella Verità del vangelo
in Te
con Te
e per Te
e come Te:
a gloria di Dio Padre!

O Parola d’Amore
oggi, dal di dentro
della mia “generazione malvagia”
Ti rinnovo l’obbedienza della fede,
e in sua forza canterò annunciando che:
“Il Signore ha fatto conoscere la sua salvezza,
agli occhi delle genti ha rivelato la sua giustizia.
Egli si è ricordato del suo amore, della sua fedeltà alla casa d’Israele.
Tutti i confini della terra hanno veduto la vittoria del nostro Dio.
Acclami il Signore tutta la terra, gridate, esultate, cantate inni”!

(Sal 97,2-4)

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo…

Pregate con viva fede”.

(Serva di Dio Giuseppina Arcucci, 26.04.1939).

Sereno lunedì!