Close
Roma
In comunione… con la Parola!

di Suor Maria Agata Szymkowiak 

Quando fu uscito di là, gli scribi e i farisei cominciarono a trattarlo in modo ostile e a farlo parlare su molti argomenti, tendendogli insidie, per sorprenderlo in qualche parola uscita dalla sua stessa bocca”.

(Lc 11, 47-54)

O Parola d’Amore
Ti contemplo
mentre l’uomo ingrato
trama le insidie,
perché la verità
che mira a correggerci
a convertirci,
se non viene accolta,
se non viene riconosciuta
punge, fa male
e non purifica,
facilmente si trasforma
in odio anziché in grazia.

O Parola d’Amore 
Ti ringrazio,
perché hai sopportato
con amore
ogni sorta di prove,
di tranelli e di violenza
per redimerci gratuitamente!

Oggi, dobbiamo
professare la fede
in tutto ciò che
è già compiuto
e credere
nel Tuo Amore. 

Questo è il volto della giustizia di Dio, che si manifesta
“per mezzo della fede in Gesù Cristo, per tutti quelli che credono. Infatti non c’è differenza, perché tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio, ma sono giustificati gratuitamente per la sua grazia, per mezzo della redenzione che è in Cristo Gesù”.

(Rm 3,22-24)

O Parola d’Amore 
grazie per il Dono 
della salvezza!

La gratitudine
che Ti dobbiamo
mai troppa,
è sempre poca
per quanto hai operato.

Nella gratitudine
si rafforzi in noi la fede!
Per la fede fiorisca
la nostra comunione con Te,
Figlio di Dio,
Redentore del mondo.

O Spirito Santo
purifica in noi la speranza,
incessantemente
aumenta la fede,
accendi nei cuori
il fuoco dell’eterna carità
e fa che per mezzo nostro
si sprigioni su tutta la terra. Amen!

Commossa ringrazio e benedico Dio.
…che Dio l’aiuti sempre – questa è la mia prece continua. Figlia mia, sia vigilante ed esatta – faccia miracoli di diligenza e poi rimetta tutto nelle mani di Dio – per la intercessione dei santi suoi”.

(Serva di Dio Giuseppina Arcucci)

Sereno giovedì!