Close
Roma
In comunione… con la Parola!

di Suor Maria Agata Szymkowiak 

“…ora egli vi ha riconciliati nel corpo della sua carne mediante la morte, per presentarvi santi, immacolati e irreprensibili dinanzi a lui; purché restiate fondati e fermi nella fede, irremovibili nella speranza del Vangelo che avete ascoltato…”

(Col 1,21 – 23)

O Parola d’Amore
contemplo il Tuo Dono
senza pari
e senza alcun nostro merito
d’averci riconciliati
tutti e ciascuno
nel Tuo corpo
nella Tua carne
per togliere tra noi ogni distanza,
per improfumarci di Te,
per presentarci a Te
santi,
immacolati,
irreprensibili,
profumatissimi di Te
pacificati in Te!

Mi fa svenire
questa Tua Verità d’amore!
Mi fa anche arrossire non poco
per la leggerezza
con cui Ti ascolto
e celebro l’Ora perenne
della  Riconciliazione che si perpetua sull’Altare
ad ogni Eucaristia.

O Parola d’Amore
fondata e ferma nella fede,
cercherò oggi d’improfumare
tutto attorno a me
con la soavità
della Tua Riconciliazione
perché davvero hai

“pacificato con il sangue della Tua croce sia le cose che stanno sulla terra, sia quelle che stanno nei cieli”.

(Col 1,20)

“Ecco, Dio è il mio aiuto, il Signore sostiene la mia vita. Ti offrirò un sacrificio spontaneo, loderò il tuo nome, Signore, perché è buono”.

(Sal 54 (53))

Amen

Sereno primo sabato del mese: Ave Maria!