Close
Roma
In comunione… con la Parola!

di Suor Maria Agata Szymkowiak 

In quel tempo, mentre Gesù si allontanava, due ciechi lo seguirono gridando: «Figlio di Davide, abbi pietà di noi!»”.

(Mt 9,27)

O Parola d’Amore 
alla Tua Presenza prostrata
Ti supplico
col fervore più vivo
di stampare nei nostri cuori
sentimenti vivi
di fede, speranza e carità
mentre faccio mio quest’oggi,
il grido dei due cechi:
“Figlio di Davide, abbi pietà di noi!”

Quel “noi” mi parla
di comunione
in Te=tra noi,
mi ammette alla comunione
in Te=tra noi,
mi chiama alla comunione
in Te=tra noi,
suscita in me
la sete della comunione
in Te=tra noi!

O Parola d’Amore 
Abbi pietà di noi
e donaci la Tua misericordia!
Abbi pietà di noi
e fa che dalla comunione
fiorisca
la compassione per l’altro!
Abbi pietà di noi
e fa che ogni singola
esperienza di comunione
in Te
ci apra all’altro
suscitando nell’animo
la sete di Te
sempre più accesa.
Abbi pietà di noi!
e donaci di compiere
il passaggio di novità
perché con tutta la fede
possiamo gridare:
“Il Signore è la mia luce
e mia salvezza” 
nella comunione
divenuta in Te
un cuor solo
e un’anima sola!

“Il Signore è la mia luce
e mia salvezza” 
nella comunione con Te
che mi rimanda all’altro,
nella comunione con l’altro
che mi rimanda a Te!

“Il Signore è la mia luce
e mia salvezza”
dentro l’ansia della missione
e la certezza che nessuno si salva da solo
e che tutti siamo salvati
in Te che Sei
Parola di Salvezza 
Amen

Se avete bisogno di qualche cosa, ditelo francamente e sarà provveduto. La Comunità è una buona madre. Vi abbraccio con tenero affetto.

(Serva di Dio Giuseppina Arcucci, 16.10.1930)

Ricco di luce e di grazia 1° venerdì del mese!