Close
Roma
In comunione… con la Parola!

di Suor Maria Agata Szymkowiak

Se avessi prestato attenzione ai miei comandi…”

(Is 48,18)

O Parola d’Amore 
accostandomi
alla Mensa della Verità
che Sei e con cui
mi istruisci e mi guidi
Ti prego
di purificare
in me
l’attenzione ai Tuoi comandi
che desideri da me
e che devo a Te,
Dio mio Santo
e mio Redentore!

Purifica quest’attenzione
dal chiasso ‘di me’
e del mondo,
purificala
dai desideri
che non sono Te,
purificala
dalla pigrizia:
ogni poco mi stanco
d’esigere da me
quell’attenzione amorosa
che Ti dovrei!
e che desidero per Te!
Purificala
da ogni più piccolo disimpegno,
perché tutto
sia l’occasione preziosa,
irripetibile
della comunione con Te!
Lo sia
il mio respirare,
il mio pensare,
il mio camminare,
il mio bere e mangiare,
digiunare e gioire,
pregare e ascoltare,
servire, lavorare…
tutto sia
in Te, con Te, per Te!

O Spirito Santo
Maranathá, vieni Signore!
Compi, o dolcissimo Soffio di Vita
e Sollievo tenerissimo
quest’opera di purificazione:
vieni e lavami,
vieni e raddrizzami,
vieni e acquietami,
vieni e donami un cuore
attento, docile, puro,
vieni e restituisci alla Sapienza divina
quella bellezza
che desidera per me
da sempre
e che anch’io desidero
tanto, tanto, tanto…
nel tempo e per l’eternità!
Amen

Coraggio, figliuola mia, attenzione e diligenza. Seguo col pensiero ogni azione della giornata e benedico ogni passo”.

(Serva di Dio Giuseppina Arcucci, 26.05.1928)

A Lei, Superiora, dico che martedì forse verranno a pernottare per due o tre giorni: la cognata del sig.r Direttore, D.a Giulia e la sorella. Le faccia ogni attenzione prepari caffè al mattino e cena la sera e le assista come di dovere. Tanti affettuosi saluti e abbracci. La Madre”.

(Serva di Dio Giuseppina Arcucci, 01.05.1937)

Serena giornata, benedetta dallo sguardo materno della Beata Vergine Maria di Loreto!