Close
Roma
In comunione… con la Parola!

di Suor Maria Agata Szymkowiak 

Giovanni è il suo nome”

(Lc 1,63)

O Parola d’Amore 
tutti i Tuoi sentieri
sono amore e fedeltà!
Mentre mi pervade
questa certezza
contemplo oggi
il Tuo amore
e la Tua fedeltà
dentro ogni nome
che Ti teme,
che Ti cerca,
si affida a Te!

Ti contemplo
dentro il mio nome
che come ogni nome
ha un significato
una missione
e porta in sé
la Tua benedizione!

Ti contemplo
dentro il nome Giovanni
che significa:
“JHWH è misericordia”
e contemplo
il compiemento fedele
della missione racchiusa
nella novità di questo nome
e di ogni nome
che Ti teme e Ti cerca.

O Parola d’Amore 
contemplo il Tuo nome: Gesù!
che opera incessantemente ciò che significa:
Dio salva!
e pronunciando oggi
il Tuo Santo Nome
provo bandire
ogni distrazione
e ogni superficialità
cercando di vivere
nella gratitudine piena
verso il Tuo Nome
che davvero salva!

Il Tuo nome, o Gesù,
scandisca ogni battito
del mio povero cuore,
sia sulle mie labbra,
nei miei pensieri,
in ogni azione!

È così che mi levo
ed elevo a Te
tutto di me
credendo che
davvero è vicina
la mia salvezza!

Oh, davvero è con me
la Salvezza!
Sei Tu, o Gesù,
e il Tuo Nome
penetri e pervada ogni nome
per salvare tutti!
E allora:
Leviamo il capo:
è vicina la nostra salvezza!

La Serva di Giuseppina Arcucci così pregò prima di morire:

Bambinello Gesù, quanti anni ti ho cantato la ninna nanna, aprimi ora le porte del cielo”.

(Serva di Dio Giuseppina Arcucci, 21.01.1940)

Sereno giovedì,
VIII° della Novena di Natale di Gesù!