Close
Roma
Una nuova realtà di servizio per le Suore dello Spirito Santo a Urbino

Una nuova realtà di servizio per le Suore dello Spirito Santo a Urbino

Il 13 febbraio 2022 sarà ricordato nella storia della nostra Congregazione come il giorno dell’avvio di una nuova comunità. La nuova realtà comunitaria, composta da suor Delfina Linghon, suor Maria Goreti Seran, e suor Imelda Leki, è stata destinata per il servizio nel santuario del Sacro Cuore di Gesù in Urbino.

Le suore, accompagnate da Madre Maria Paola Masuccio, dalla consigliera ed economa generale suor Merly Galang e dalle suore della comunità di Urbania, sono state accolte con grande gioia dal vescovo di Urbino – Urbania – Sant’Angelo in Vado, Giovanni Tani, dal parroco di San Martino in Pallino – Sacro Cuore in Ca’ Staccolo, mons. Piero Pellegrini e dai fedeli presenti. È stato mons. Piero Pellegrino a desiderare fortemente la nostra presenza al santuario, avendo egli già avuto modo di sperimentare il nostro servizio presso la comunità di San Cristoforo di Urbania, della quale è stato parroco fino allo scorso dicembre, prima di essere inviato dal vescovo Giovanni a guidare questa nuova realtà ad Urbino. Lo stesso parroco, durante la presentazione delle suore alla comunità parrocchiale, ha voluto mettere in risalto un aspetto che, possiamo dire, accomuna il santuario alla nostra Congregazione, ossia la devozione che la nostra fondatrice, la Serva di Dio Giuseppina Arcucci, nutriva per il Sacro Cuore di Gesù. Ella, infatti, come ha spiegato Madre Maria Paola nel corso del suo intervento, era solita affidarsi al Sacro Cuore ed invitare le sue “figlie” a fare altrettanto:

Preghiamo; facciamo dolce violenza al SS. Cuore di Gesù, e, speriamo”.

(Serva di Dio Giuseppina Arcucci a Suor Benedetta Coppini, 06.09.1939)

Questa devozione è tenuta viva ancora oggi nelle nostre comunità, in modo particolare attraverso la celebrazione, quando è possibile, della Messa votiva al Sacro Cuore di Gesù nei venerdì del Tempo Ordinario, e con la presenza in quasi tutte le nostre case di una immagine del Sacro Cuore.

La realtà del santuario è piuttosto recente. Esso è stato inaugurato il 3 settembre 2021, nel luogo indicato da Gesù a don Elia Bellebono, umile presbitero e fondatore dell’ “Opera del Sacro Cuore di Gesù”, in una delle presunte rivelazioni private a quest’ultimo riservate. Sempre nel corso di queste rivelazioni, don Elia ricevette, inoltre, l’invito a far dipingere un quadro del Sacro Cuore secondo l’immagine vista nel corso dell’apparizione, nonché ulteriori richieste che è possibile approfondire visitando il sito internet: https://doneliabellebono.com/

C’è, poi, una coincidenza che a noi Suore dello Spirito Santo piace ricordare. La presentazione della nuova comunità di Urbino è avvenuta, infatti, in una data particolare, il 13 febbraio, ossia il giorno anniversario della morte di mons. Andrea D’Agostino, vescovo di Ariano di Puglia (1 giugno 1888 – 13 febbraio 1913), il quale fu particolarmente vicino alla nostra Congregazione e strenuo difensore della Pia Casa d’Istruzione e Lavoro di Ariano di Puglia (oggi Ariano Irpino). E qui non possiamo fare almeno un cenno ad un episodio avvenuto nel 1920, alla momento della riesumazione del corpo di mons. Andrea D’Agostino presso il cimitero di Avellino, quando la nostra fondatrice in preghiera volle chiedere l’intercessione del vescovo che tanto amò la nostra famiglia religiosa, affinché essa potesse crescere in numero, in opere a beneficio della gente ed ottenere il riconoscimento a congregazione di diritto pontificio.

Non ci resta ora che affidare questa nuova realtà al Sacratissimo Cuore di Gesù ed all’intercessione di Maria Santissima e della nostra fondatrice, affinché anche ad Urbino possiamo svolgere la nostra missione nelle attività pastorali e di vicinanza ai bisogni di tutte le persone che incontreremo.

La comunità di Urbino

Video e interviste

Immagini e parole di un nuovo inizio per le Suore dello Spirito Santo a Urbino!

Intervista a mons. Giovanni Tani, arcivescovo di Urbino - Urbania - Sant'Angelo in Vado

L'augurio di Madre Maria Paola Masuccio alla comunità delle Suore dello Spirito Santo a Urbino

Intervista a mons. Pietro Pellegrini, parroco di San Martino in Pallino - Sacro Cuore in Ca Staccolo

Intervista a Giuseppe Cucco, presidente dell'Opera del Sacro Cuore di Gesù di Urbino

Suor Delfina Linghon nel primo giorno di presenza ad Urbino delle Suore dello Spirito Santo

Omelia di mons. Giovanni Tani, Santa Messa della VI Domenica del Tempo Ordinario, Urbino 13.02.2022